Inaugurata la sede elettorale di Giovanni Cavallari

Inaugurata la sede elettorale di Giovanni Cavallari
“Esportiamo alla Regione il modello D’Alberto”
Presentato il logo della lista del presidente Luciano D’Amico

Una folla numerosa ha partecipato questa mattina, in via Scarselli a Teramo, alla inaugurazione della sede elettorale del candidato consigliere alla Regione Abruzzo, Giovanni Cavallari, assessore ai Lavori pubblici del Comune di Teramo.
È stata anche l’occasione per presentare ufficialmente il logo della lista del presidente, Abruzzo Insieme, che sosterrà la candidatura a Governatore abruzzese dell’ex rettore dell’Università di Teramo. Luciano D’Amico.

Erano presenti anche il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, il presidente della Provincia, Camillo D’Angelo e numerosi rappresentanti della maggioranza di governo del Comune di Teramo.

“Ho scelto di accettare l’invito a candidarmi – ha detto Giovanni Cavallari – perché Teramo e la sua provincia devono invertire l’inerzia del governo di destra che ha mortificato il nostro territorio, relegandolo a Cenerentola d’Abruzzo. L’esperienza che ci deriva dall’aver coniugato il mio progetto politico di ‘Bella Teramo’ con quello del sindaco Gianguido D’Alberto, capita e ripagata dal brillantissimo ed ampio risultato delle elezioni comunali di maggio, ci porta ad affrontare un secondo step: esportare questo modello D’Alberto di buon governo anche a livello regionale, con Luciano D’Amico che sarà il nuovo presidente degli abruzzesi”.

“Con Giovanni – ha detto il sindaco D’Alberto -, punto di riferimento dell’esperienza civico-politico-amministrativa di questi ultimi anni di Teramo città capoluogo,, inizia oggi un cammino importante verso la regione Abruzzo. E non è un caso che parta da Teramo che, voglio ribadirlo con grande chiarezza e determinazione, grazie all’asse costruito con la Provincia di Teramo nell’ambito di una coalizione a partire dal Pd e dalle altre forze politiche, è il capoluogo del centrosinistra in Abruzzo e si candida a governare la Regione”,
“Vogliamo trasformare una regione stanca e rassegnata in una regione dinamica che torni a decidere del proprio futuro – ha detto il candidato presidente Luciano D’Amico -.

Per fare questo abbiamo bisogno di amministratori con grandi capacità e che amano il loro territorio come Giovanni Cavallari”.

Link Correlati

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + 12 =